Interactive Fiction for Beginners

Interactive fiction non è più una novità e si comincia a veder emergere un genere con le sue regole.

Hell Pizza è una catena di pizzerie a domicilio neozelandese. Una recente campagna di branding ha utilizzato un esempio piuttosto semplice ed efficace (1.724.325 visualizzazioni) di interactive fiction, utilizzando video di YouTube.

Un mondo invaso dagli zombie, Steve, il ragazzo dele pizze deve consegnare una pizza ad una prosperosa bionda rifugiatasi su un container. Alla fine di ogni scena all'utente viene chiesto di scegliere tra due opzioni per continuare il suo percorso. La scelta sbagliata porta alla morte.

Si parte da qui

Funziona? Vediamo:

1. Citazione citata (!) da Veronesi (l'autore è Chandler) Se un uomo si sveglia fluttuando sospeso a 50 centimetri da terra, ciò che mi interessa non è perché è successo, ma cosa farà ora.
(+) HellPizza comincia con la lotta contro gli zombie (senza dirci perché sono diventati tali: simple to the point)

2.Se è interattivo non vedo l'ora di metterci le mani.
(-) Il primo episodio dura 3:59. Troppo lungo, sforbiciare, sforbiciare.

3.La storia deve essere semplice. Le opzioni che mi si propongono alla fine della scena sono per forza semplici (giro a destra, giro a sinistra; faccio entrare - non faccio entrare). Una storia complessa e sfaccettata fa sembrare opzioni così semplici fuori contesto.
(+) Un tizio deve consegnare la pizza attraversando un mondo di zombie.

4.L'interfaccia di YouTube non è un cinema: è piena di distrazioni. Un'immagine vale più di mille parole.
(-) Dialoghi piuttosto lunghi e a volte senza sbocco. Ecco dove si può sforbiciare.

5. Non è un racconto ma un gioco che usa un racconto. Le regole vanno dichiarate subito, se no non si riesce a giocare.
(+) Nella prima scena appare il contesto, tutti i personaggi e l'obiettivo.

Da questo assunto ricaviamo il punto numero:

6. La differenza tra gioco e narrazione è che la narrazione procede per episodi, il gioco per obiettivi. Dunque è importante far capire a quale obiettivo tendono i protagonisti.

(+) Steve, consegna pizza, zombie in mezzo.

Nessun commento

Leave a Reply