Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo

Solo una cultura che ha fatto dei jeans la propria divisa nazionale poteva immaginare che il figlio di Poseidone vivesse a New York. Il ragazzo si chiama Percy, che non è diminutivo di Percival, cavaliere del ciclo arturiano come un anglosassone potrebbe immaginare, ma mutazione di Perseo che nella vulgata mitologica è figlio di Zeus e di Danae.

Nel film invece risulata figlio di Poseidone e di una proletaria americana di nome Sally Jackson. Dei 34 figli conosciuti che Poseidone ebbe, non c'è traccia di un Percy o Perseo che sia. (Abbiamo un Ippotoo, Nauplio, Elleno, Bizante e Strombo, Eumolpo, Alirrozio e altri, insomma alla faccia di Nathan Falco e Oceano)

Fulgido esempio di colonialismo americano, la mitologia viene riscritta sulla base di ciò che un americano medio si presuma possa comprendere: una chicca: Medusa viene uccisa con l'aiuto del riflesso, non di uno specchio, ma del dorso argenteo di un iPod.

Diretto nientemeno da Cristoforo Colombo che da quando ha scoperto l'America, si fa chiamare Chris Columbus.

Nessun commento

Leave a Reply