Maria se n'è andata

Carmen. Un nome che viene da un racconto di Borges e finisce in una casa popolare di Madonna di Campagna. Ci siamo conosciuti per intercessione di un comune amico. Lei voleva fare l'attrice, io volevo fare il regista. Io avevo un gruppo di teatro, lei insegnava ai truzzi a districarsi tra il latino e il greco. Avevamo tutti e due poco più di vent'anni. " È una davvero tosta" La cosa strana è che l'amico non era il tipo da dire parole come "tosta". Si era scomodato solo per lei.

Ci demmo un appuntamento per telefono: sarei passato a prenderla su via Pietro Cossa, la sera prima delle prove.

"Come ti riconosco?"
"Sono come Maria Schneider" tagliò corto. Ma la voce non evocava per nulla il volto malinconico e perduto di Maria.
 In effetti le somigliava molto. Nel buio della strada, in attesa che accostassi era identica. Si abbassò al finestrino.
 "Sono Carmen."


_

Nessun commento

Leave a Reply