Nord Corea - Brasile: scacco all'imperialismo


Sui gelidi campi dell'antica capitale che fu schiavista, la pattuglia della invitta nazionale nordcoreana ha arginato con orgoglio e sacrificio il dilagare della rappresentativa capitalista sudamericana, avamposto dell'imperialismo delle multinazionali.

A nulla è valsa la gretta politica plutocratica degli ingaggi di fronte alla indomita volontà del proletariato guidato dal Caro Leader che, dalla lontana capitale, ne ha forgiato lo spirito combattivo e lo spregio alla resa. Mossi da un puro desiderio nazionale e socialista la pattuglia eroica ha sacrificato su quei campi battuti dal gelo ogni goccia del proprio sangue per il trionfo dell'ideale popolare.

Soltanto due momenti di alterna fortuna non sono bastati a piegare la volontà ferrea del proletariato giocante che ha rintuzzato colpo su colpo le offensive della compagine imperialista e traditrice dei valori popolari. La bandiera della socialismo è stata infine onorata da un risultato che ha dimostrato che la volontà comune è il più forte tra i combattenti in campo.

Nessun commento

Leave a Reply