L'Egitto agli Egiziani


Credo che Giorgia Meloni abbia il diritto di avere delle opinioni. Credo che abbia anche il diritto di espriemerle in un modo colorito, a volte anche esagerato perché in fondo siamo un paese da teatro. Credo anche che qualche volta possa avere ragione. Questa non è una verità scientifica perché non ho prove a supporto del fatto che io abbia mai detto "la Meloni ha ragione", quindi va presa come un'opinione personale.
Lo so è difficile ammettere il diritto d'opinione a qualcuno che evidentemente è venuta a cercare la rissa. Eppure accade il miracolo. Del direttore del Museo Egizio di Torino,  Christian Greco ho apprezzato sopra di tutto una cosa. L'aplomb e la pacata competenza. Non si è fatto coinvolgere nella rissa. Ha portato le sue motivazioni, ha rintuzzato gli attacchi sempre più scomposti della politica livorosa. E questo mi ha intristito della figura barbina della signora Meloni: la triste incompetenza, la mancanza di serietà nel portare una legittima opinione, quasi che la ragione fosse dalla parte di chi ha lo slogan più figo, di chi urla più forte o da chi ripete più volte la stessa cazzata, come diceva il signor Joseph Goebbels. Consiglierei alla signora Meloni di tornare a studiare, di affrontare con un po' di serietà l'importantissimo compito che si è data e poi ritorni ad esprimere le sue opinioni. Prometto che le ascolterò. E al direttore Christian Greco consiglierei di portarsi dietro un cameraman tutte le volte che dà dimostrazione di civiltà perché la sua calma è stata la più bella cosa della politica chi si è vista da anni.

Nessun commento

Leave a Reply